Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Prezzo del gas: il rinvio delle decisioni dei ministri dell’Energia Ue. Mattarella torna a sollecitare: “fare presto”

Prezzo del gas: il rinvio delle decisioni dei ministri dell’Energia Ue. Mattarella torna a sollecitare: “fare presto”
(PRIMAPRESS) - BRUXELLES - I ritardi accumulati sulla richiesta dell'Italia di fissare un tetto di prezzo al gas da parte dell'Ue era un segnale sulle divisioni in seno ai paesi membri. È la riunione di ieri dei ministri dell'energia lo ha confermato spostando le decisioni nelle prossime settimane: "la Commissione europea tra l'altro "proponga interventi di emergenza e temporenei, incluso il price cap sul gas'. E' quanto si legge nelle conclusioni del vertice. "Misure specifiche su questo aspetto dovrebbero anche aiutare a limitare l'impatto degli alti prezzi del gas sui mercati dell'elettricità Ue e i prezzi dell'energia per i consumatori". Sul price cap "i ministri hanno rivisto le possibili opzioni per l'introduzione di un price cap sul gas importato da specifiche giurisdizioni, è necessario ulteriore lavoro rispetto alla possibile introduzione di tali misure".Questa mattina il presidente Mattarella ha di nuovo sollecitato un'accelerazione sul tetto al prezzo del gas per evitare che nelle prossime settimane possa esserci un collasso delle imprese energivore. - (PRIMAPRESS)