Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

La Commissione Uranio impoverito incontra una delegazione serba

La Commissione Uranio impoverito incontra una delegazione serba
(PRIMAPRESS) - ROMA - Il prossimo 6 e il 7 marzo, il presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sull'uranio impoverito, Gian Piero Scanu, e i due vicepresidenti, Donatella Duranti e Ivan Catalano, incontreranno il presidente della Commissione Salute e Famiglia del Parlamento serbo, Darko Laketic, accompagnato dall’ambasciatore serbo a Roma Goran Aleksić, per discutere delle risultanze della Commissione d’inchiesta.
Il rapporto della Commissione della Camera sull’uso dell’uranio impoverito nelle munizioni utilizzate dall’esercito durante diversi scenari di guerra, aveva sollevato molte polemiche tra i vertici dello stesso esercito e anche molti politici negando la relazione tra l’uso di uranio nelle munizioni e patologie cancerose che militari italiani avevano contratto a breve distanza di tempo dal loro rientro dagli scenari di guerra. Nel rapporto c’è anche un capitolo dedicato alla guerra dei Balcani dove intervenne anche l’esercito italiano. Sarà proprio su questi fatti che verterà l’incontro della delegazione serba con i rappresentanti della Commissione.Il 7 marzo alle ore 12:30 le due delegazioni incontreranno i giornalisti. L’appuntamento con la stampa è al secondo piano di palazzo San Macuto (via del Seminario 76). - (PRIMAPRESS)