Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 985
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 993

La seconda edizione di "Plastica d'A-mare" al Porto Turistico di Roma contro il marine litter

La seconda edizione di "Plastica d'A-mare" al Porto Turistico di Roma contro il marine litter
(PRIMAPRESS) - ROMA - La seconda edizione di PLASTICA d’A-MARE affronta l’attuale stato di salute del mare e sul fenomeno del marine litter. La tavola rotonda organizzata nella sala conferenze del Porto Turistico di Roma, il 27 settembre alle ore 16.30. Il dibattito, aperto al pubblico, vedrà infatti come protagoniste alcune tra le principali associazioni e istituti di ricerca ambientalisti: WWF Italia, BlueMed – che parlerà del progetto pilota, supportato dal CNR, BlueMed Pilot action on a Healthy Plastic-free Mediterranean Sea – Marevivo Onlus, Clean Sea Life – progetto europeo supportato da Legambiente, CoNISMa, Fondazione Cetacea, MedSharks e MPNetwork, indicato dal Ministero dell’Ambiente come Best Practice nel G7 Plastics Workshop 2017 – Ostia Clean Up e Mercato Circolare, tutti partner dell’intero progetto ideato da Nadia Di Mastropietro e organizzato da Doc Live, vincitore dell'Avviso Pubblico Estate Romana 2020–2021–2022 e facente parte di ROMARAMA 2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, ed è realizzato in collaborazione con SIAE. L’evento rappresenta uno dei momenti clou della kermesse – che ha preso il via il 19 settembre con le “Esplorazioni tra natura e storia”, organizzate da WWF Litorale Laziale e l’Associazione Cyberia Idee in Rete alla scoperta delle bellezze del litorale romano – e che vede nelle due giornate del 26 e 27 settembre un calendario ricco di eventi: dalla talk-performance della naturalista Laura Pintore (WWF) e lo street artist Moby Dick, in cui il pubblico sarà coinvolto nella realizzazione di opere artistiche, al live painting dello stesso Moby Dick, fino ai laboratori per bambini e ai concerti live di Gabriella Martinelli, Giulio Wilson e Vincenzo Fasano, a partire dalle 17.30 del 27 settembre (quest’anno anche in diretta streaming sulla piattaforma Rebel Live). Al Porto Turistico sarà inoltre l’esposizione dei progetti finalisti della CALL for ARTISTS dedicata a creativi emergenti invitati a riflettere sul tema del riciclo della plastica. - (PRIMAPRESS)