Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Alla scoperta della Carnia seguendo il profumo delle mele e delle sue feste

Alla scoperta della Carnia seguendo il profumo delle mele e delle sue feste
(PRIMAPRESS) - TOLMEZZO (UDINE) - Scoprire la Carnia e le sue valli in Friuli attraverso i sapori di  “Tolmezzo Città Alpina 2017” con alcune delle sue manifestazioni più significative della cultura del territorio come la Festa della Mela, il Filo dei Sapori e “gustoCarnia”.
Con “gustoCarnia”, in programma il prossimo 21 luglio, la città alpina si confronterà per la prima volta con i cuochi locali che saranno impegnati a confrontarsi con gli chef d’Oltralpe, per scambi di sapori e tecniche di cucina. Teatro delle serate di presentazione di questa edizione, le dimore storiche del territorio: il prossimo appuntamento è in programma il 21 luglio in Palazzo Calice a Paularo, riaperto proprio per l’occasione; a seguire, il 25 agosto al Kursaal di Sauris e il 15 settembre nell’antica segheria di Applis di Ovaro. La manifestazione si concluderà a Tolmezzo in ottobre con un esclusivo gala dal gusto internazionale.

Dal 22 al 25 ottobre “Il Filo dei Sapori” sarà invece la kermesse dedicata alle tipicità agroalimentari e alle specialità culinarie della Carnia, per valorizzare e diffondere la ricchezza di biodiversità di un territorio da vivere ed esplorare 'con gusto'. Un ventaglio amplissimo di prodotti della terra: frutta, succhi e distillati, farine, patate, ortaggi, erbe di bosco e officinali, birre artigianali, mieli, salumi e formaggi. Per la prima volta saranno ospiti anche i prodotti e produttori delle città alpine straniere, divenendo così una rassegna dell’agroalimentare di montagna. La manifestazione riempirà le piazze del centro di Tolmezzo con un programma ricco di iniziative: aziende agricole, stand di degustazione e vendita, fattorie didattiche, aree di ristoro e isole espositive con dimostrazioni a tema, oltre a musica, animazione e intrattenimento.
La produzione di mele rappresenta una antica tradizione locale; sono molte infatti le varietà di meli presenti in Carnia, traccia di una antica emigrazione che ha favorito lo scambio e l’importazione di idee, costumi, culture d’oltralpe e, appunto, meli. “La Festa della Mela 2017” raggiunge quest’anno la ventiduesima edizione il 16 e 17 settembre 2017 e propone show cooking, laboratori per bambini, animazioni itineranti ed esposizioni artistiche che saranno il cuore pulsante dell’evento organizzato tra le vie cittadine e caratterizzato da oltre 200 produttori del territorio, associazioni e hobbisti.
Grazie anche alla partecipazione di importanti chef italiani, che si esibiranno in dimostrazioni di cucina, l’evento è solito attrarre turisti oltre che dai territori limitrofi anche dall’estero. - (PRIMAPRESS)