Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Margherita Buy e Sergio Castellitto al Ventotene Film Festival per il premio Vento d'Europa

  • di RED-ROM
  • in Cultura
Margherita Buy e Sergio Castellitto al Ventotene Film Festival per il premio Vento d'Europa
(PRIMAPRESS) - VENTOTENE - Margherita Buy e Sergio Castellitto i primi ospiti del Ventotene Film Festival che aprirà il prossimo 24 luglio prossimo (sino al 2 agosto). La rassegna dell’isola pontina, curata da Loredana Commonara, nel corso dei dieci giorni, avrà come protagonista anche il pluripremiato regista rumeno Cristian Mungiu. A loro andrà il Premio Vento d’Europa che non poteva avere sede migliore se non l’isola dove è nata la carta costituente della moderna Europa. 

Per il quinto anno, il festival e il Premio Vento d’Europa celebrano il ruolo fondamentale di Ventotene nella storia della nascita dell’Unione Europea. Proprio su quest’isola, infatti, gli attivisti Altiero Spinelli, Ernesto Rossi, Eugenio Colorni e Ursula Hirschmann, durante un periodo di confino imposto dal regime fascista, diedero vita al Manifesto di Ventotene, redatto nel 1941, e riconosciuto unanimemente come il nucleo dal quale presero le mosse il Movimento Federalista Europeo e il concetto di Europa Unita. Per questa ragione, il Premio Vento d’Europa - Wind of Europe International Award fondato sotto l'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, è un riconoscimento ad artisti simbolo della cultura continentale, che sappiano esprimere i valori di fratellanza e fusione di culture alla base dell’Europa, e quest’anno andrà a tre autorevoli rappresentanti del cinema internazionale: Margherita Buy, sensibile e versatile interprete del cinema italiano contemporaneo che, il giorno dell’apertura, racconterà al pubblico le sue ultime esperienze sul set e le curiosità legate alla pellicola Io e Lei; Sergio Castellitto, che dialogherà con Mario Sesti la sera di sabato 29 e presenterà il suo ultimo lavoro da regista, Fortunata (premio per la Miglior Interpretazione a Jasmine Trinca all’ultimo Festival di Cannes); lo sceneggiatore, produttore e regista Cristian Mungiu, capofila della new wave rumena, che il 28 luglio introdurrà Un padre e una figlia, film che l’ha riportato a Cannes nel 2016, dove ha vinto il premio per la Miglior Regia, dopo la Palma d’Oro per 4 mesi, 3 settimane, 2 giorni ottenuta nel 2007.


- (PRIMAPRESS)