Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Ritorna Pizza Bit Competition, la gara per diventare Pizza Ambassador 2024

Aperte le iscrizioni per la prossima edizione di Pizza Bit Competition
Aperte le iscrizioni per la prossima edizione di Pizza Bit Competition
(PRIMAPRESS) - Sull’onda del successo della prima edizione da poco conclusasi, Pizza Bit Competition, la gara che Molino Dallagiovanna ha ideato per i pizzaioli professionisti, riparte con l’apertura delle iscrizioni per partecipare all’edizione 2022. Confermata la collaborazione come media partner del Gambero Rosso, primo gruppo editoriale multimediale enogastronomico in Italia. Ci sarà tempo fino al 30 novembre 2022 per richiedere di partecipare alla gara che assegnerà il titolo di “Dallagiovanna Pizza Ambassador 2024”, volto ufficiale del Molino per il settore pizza in Italia e nel mondo in occasione di fiere ed eventi. Per iscriversi occorre accedere al sito di Molino Dallagiovanna nella sezione dedicata all’iniziativa, in cui è presente anche il regolamento, e compilare l’apposito form (https://www.dallagiovanna.it/pizzabitcompetition2) che prevede un test tecnico e personale. Attraverso la valutazione del test verranno selezionati i 135 pizzaioli che, da gennaio a maggio 2023, si sfideranno nelle 9 gare regionali distribuite equamente su tutto il territorio nazionale. In ogni tappa regionale i 15 pizzaioli ammessi si cimenteranno nella realizzazione della Pizza Classica al Piatto che sottoporranno alla valutazione di una giuria tecnica composta da esperti del settore, blogger e giornalisti tra cui rappresentanti del Gambero Rosso. In ogni appuntamento supereranno il turno i tre pizzaioli che, oltre a presentare delle pizze tecnicamente corrette, dimostreranno di avere anche ottime capacità comunicative. La scheda fornita ai giurati prevede, infatti, che i candidati siano valutati in base a ricetta dell’impasto, presentazione del piatto finale, assaggio e professionalità del candidato. Al termine delle gare regionali la competizione si sposterà sulle spiagge di tre località turistiche (1 del Nord, 1 del Centro e 1 del Sud) dove tra giugno e luglio 2023 si disputeranno le 3 semifinali. Per conoscere il nome del vincitore bisognerà attendere fino agli inizi di settembre quando i 9 finalisti si sfideranno presso la sede di Molino Dallagiovanna. - (PRIMAPRESS)