Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Asti: i weekend di ottobre nella Città del Vino di Canelli lungo l’Astesana

Asti: i weekend di ottobre nella Città del Vino di Canelli lungo l’Astesana
(PRIMAPRESS) - CANELLI (ASTI) - Il Vermouth di Torino IGP sarà tra i protagonisti della XXII edizione di Canelli Città del Vino, la due giorni tra enogastronomia, cultura, arte e tradizione organizzata dal Comune astigiano di Canelli in collaborazione con l'Enoteca Regionale di Canelli e della strada del vino Astesana.
“Una manifestazione questa – spiega il Presidente del Consorzio del Vermouth di Torino Roberto Bava – alla quale restiamo fedeli da anni, occasione per avvicinare il pubblico a un prodotto storico di lunghissima tradizione, il Vermouth di Torino, in un territorio, il canellese, da sempre vocato alla produzione di vini aromatizzati, amari, liquori e spiriti.”
L’Area Wine nel Cortile dell’Enoteca Regionale di Canelli e dell’Astesana vedrà, per la sezione ‘I Consorzi d’Eccellenza’, un banco d’assaggio gestito dai sommelier di AIS Asti dove si potranno degustare tutte le tipologie del Vermouth di Torino.
Inoltre, domenica 9 ottobre alle ore 18, è prevista una masterclass introdotta dal Direttore del Consorzio del Vermouth di Torino, Pierstefano Berta, che presenterà questo storico prodotto. A seguire i partecipanti potranno scoprire innovativi cocktail a km zero a base di vermouth realizzati a Canelli, in collaborazione coi seguenti locali: Caffé Pasticceria Artigiana di Canelli, Caffè Roma e Ristorante Casa Crippa, già presenti alla Settimana del Vermouth di Torino lo scorso giugno.
Per l’intero weekend, infine, i ristoranti della città proporranno speciali menù tradizionali da abbinare ai vini territoriali, mentre i caffè e bar esalteranno i Vermouth di Torino creando cocktail classici o cimentandosi in nuove sperimentazioni. - (PRIMAPRESS)