Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Chiude con segno positivo il Salone dell’Auto di Parigi. Presentazione mondiale dell’Alpenglow

(PRIMAPRESS) - PARIGI - il Salone dell'Auto di Parigi appena chiuso ha mostrato una ripresa del settore è l'animo sempre più green dell'automotive persino per le "sportive".  A lasciare il segno al Mondial di Parigi è Alpine perché ha presentato in anteprima mondiale Alpenglow, il manifesto della sua visione per il futuro del prodotto  e delle competizioni. Un futuro sportivo e green, sottolineato dal piacere di guida grazie ad un innovativo motore a combustione interna alimentato a idrogeno.
L’iconica A110 ha festeggiato il 60° compleanno al Salone dell’Auto di Parigi, il luogo in cui era stata presentata per la prima volta nel 1962. L’evento è stato celebrato con la presentazione della A110R, in anteprima europea. Ancora più leggera, agile e prestazionale, la più radicale delle A110 è stata oggetto di tutte le attenzioni, un entusiasmo condiviso dagli ingegneri del veicolo direttamente con il pubblico. A riprova di questo successo, presso lo stand Alpine sono state registrate 200 preprenotazioni, in vista dell’apertura ordini a fine anno.  La sportività è stato il filo conduttore di questa settimana entusiasmante per Alpine al Salone, con la partecipazione di Esteban Ocon, pilota della scuderia BWT Alpine F1 team, Nicolas Lapierre e Matthieu Vaxivière, piloti dell’Alpine Elf Endurance Team, e di un gran numero di visitatori ai simulatori professionali gestiti dal team Alpine Esports, con oltre 1.000 e-driver partecipanti. - (PRIMAPRESS)