Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Serie A, il Napoli travolge il Genoa nel giorno del passo d’addio di capitan Insigne

Victor Osimhen in azione contro il Genoa
Victor Osimhen in azione contro il Genoa
(PRIMAPRESS) - NAPOLI - Le lacrime di Lorenzo Insigne bagnano l’ultima replica al Maradona della stagione del Napoli, che batte il Genoa 3-0 e emozionano il pubblico di Napoli che stringe il capitano in un lungo abbraccio. L’uscita di scena sembra scritta da uno sceneggiatore di Hollywood, un rigore sbagliato ma ripetuto su indicazione del Var e finalmente il gol, l’ultimo all’ombra del Vesuvio. Il Genoa subisce la forza degli azzurri per quasi tutto l’incontro e spreca le poche occasioni da gol che costruisce. Al tredicesimo ghiotta opportunità per gli ospiti, Yeboah tira e sorprende Ospina ma il pallone colpisce la traversa. Al trentaduesimo Napoli in vantaggio. Osimhen sblocca il risultato di testa su assist di Di Lorenzo, servito da Insigne. Al sessantatreesimo, il braccio di Hernani regala il rigore al Napoli. Insigne prima stampa sul palo, riprende Di Lorenzo e trafigge Sirigu. Poi l’arbitro Fabbri, su indicazione del Var fa ripere. Questa volta il capitano non sbaglia e fissa il punteggio sul 2-0. A chiudere i conti ci pensa Lobotka all’ottantunesimo con una bella azione in solitaria che buca la difesa genoana. Prima dell'inizio del match il commosso addio di Insigne ai tifosi. "Grazie a tutti voi, grazie alla città nella quale ho gioito, sofferto e anche litigato qualche volta. Ma lo abbiamo fatto sempre insieme. Ogni addio lascia un po' d'amaro in bocca e so che mi mancherete. Ma i momenti indimenticabili che ho vissuto con voi li porterò per sempre con me". Insigne, sul campo con moglie e figli ha ricevuto sue regali speciali: Mertens gli ha donato una maglietta speciale con il numero 24 e Koulibaly un quadro interattivo con un link ai video dei momenti piú belli di questa lunga storia d'amore tra la cittá partenopea ed il suo capitano. - (PRIMAPRESS)