Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Lo storico e "reale" brand inglese Aquascutum sarà distribuito da Dream Fashion Group

Lo storico e "reale" brand inglese Aquascutum sarà distribuito da Dream Fashion Group
(PRIMAPRESS) - MILANO - Sarà il gruppo della distribuzione di brand di alta gamma, Dream Fashion Group, gruppo ad occuparsi della produzione e della distribuzione della linea di accessori Aquascutum  con una licenza firmata a Marzo 2022 per la categoria travel bag.
Lo storico brand britannico ricco di storia, fu creato nel 1851 da John Emary che  inventò la prima lana antipioggia utilizzata poi come scudo d’acqua (da cui Aquascutum). Adottato in un secondo tempo dall’esercito britannico per proteggere l’esercito sotto l’acqua durante la guerra in Crimea,  divenne poi  uno dei brand inglesi più usato dalla famiglia Reale.  La Dream Fashion Group ha da ultimo siglato una partnership con l’azienda italiana Milano Fashion Srl, tra le più importanti realtà presenti in questo momento sul mercato, già licenziataria per la categoria Accessori e piccola pelletteria di brand quali Ungaro,  ALV by Alviero Martini,  Rocco Barocco, etc.  Le due realtà si occuperanno dello sviluppo della licenza del brand Aquascutum oltre che di altri marchi, il tutto gestito dalla  divisione di Dubai che sarà incaricata della distribuzione di prodotti travel bag in medio Oriente, Africa e Far East.
“Siamo sicuri che con questa partnership le due realtà possano avere sinergie che garantiranno un successo importante a livello internazionale. - Dream Fashion Group, Pasquale Corvino - Riguardo la licenza Aquascutum invece, è allo studio una  collezione di  accessori che andrà a mixare gli elementi presenti nel Dna del brand puntando all’artigianalità della produzione rigorosamente italiana. Le collezioni si rivolgono ad una  fascia medio-alta di mercato e verranno  distribuite in tutta Europa.” - (PRIMAPRESS)