Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Putin alla nazione: “Mobilitazione parziale e status dei riservisti al pari delle forze armate”

Putin alla nazione: “Mobilitazione parziale e status dei riservisti al pari delle forze armate”
(PRIMAPRESS) - MOSCA - Il discorso rivolto alla nazione questa mattina dal presidente russo Vladimir Putin che era slittato ieri sera creando un giallo, non ha portato molto di nuovo alle posizioni in campo rispetto al conflitto ucraino se non le motivazioni della sua azione che ha riconfermato definendola mobilitazione parziale. Una mobilitazione militare rivolta ai contractor e a riservisti da inviare al fronte per continuare l'azione sui territori sul Donbass. Nel suo discorso alla nazione, Putin ha avvertito che non sta bluffando quando dice che la Russia ha potenti armi nucleari per rispondere all'"aggressione" occidentale. Putin ha fornito sommari dettagli sulla parziale mobilitazione militare con i riservisti russi che saranno arruolati nell'esercito russo.
"Sottolineerò che i cittadini russi chiamati come parte della mobilitazione godranno di tutti i vantaggi di coloro che prestano servizio sotto contratto".
"Il nostro obiettivo è liberare il Donbas", ha affermato, aggiungendo che i volontari militari che combattono nella parte orientale dell'Ucraina riceveranno lo stesso status dei membri delle forze armate russe". - (PRIMAPRESS)