Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Ucraina: l’esercito russo si riorganizza a Zaporizhzhia ma la propaganda della Duma usa toni diversi

Ucraina: l’esercito russo si riorganizza a Zaporizhzhia ma la propaganda della Duma usa toni diversi
(PRIMAPRESS) - UCRAINA - L'esercito russo si prepara a riprendere l'offensiva nell'area di Vasylivka a Zaporizhzhia in direzione Bakhmut. Lo scrive lo stato maggiore generale delle forze armate ucraine, citato da Ukrainska Pravda. Le truppe russe stanno rafforzando e raggruppando nell'area le loro unità, mentre non smette l'offensiva nella zo- na operativa orientale, dove continua 'un fuoco intenso' lungo l'intera linea e nelle profondità della difesa ucraina a Donetsk, Slobozhanskye Pivdennobuzhsky.
Ma a confermare che questo è anche un conflitto di propaganda, le dichiarazioni di ieri erano di segno completamente opposto: Il "punto di non ritorno" dell'operazione militare speciale della Federazione Russa in Ucraina è stato superato, non è necessario sacrificare vite umane per una rapida conquista del territorio, ha dichiarato il leader del Partito Liberal-Democratico alla Duma di Stato, Leonid Slutskyy.
"L'operazione militare speciale metterà ogni cosa al suo posto. Il punto di non ritorno è stato superato, non c'è stata nessuna guerra lampo perché mettiamo la vita umana al di sopra di tutto. Avremmo potuto uccidere la gente e prendere Kiev molto tempo fa, ma non c'è bisogno di farlo a costo di vite umane", ha detto il politico durante l'incontro del partito liberal-democratico con i veterani delle operazioni di combattimento. Secondo il deputato, ora bisogna pensare a coloro che combattono per i loro ideali: "per la lingua russa, per la civiltà russa". - (PRIMAPRESS)