Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Roma, caso del Pd romano: Gualtieri sostituisce il dimissionario Ruberti con Nicola De Bernardini ma poi arriva la nomina di Alberto Stancanelli

Roma, caso del Pd romano: Gualtieri sostituisce il dimissionario Ruberti con Nicola De Bernardini ma poi arriva la nomina di Alberto Stancanelli
(PRIMAPRESS) - ROMA - È Nicola De Bernardini, il vice Capo di Gabinetto del Sindaco Roberto Gualtieri a sostituire il dimissionario Albino Ruberti dopo il caso del video intimidatorio del funzionario. Intanto Gualtieri diffonde una nota sui fatti e indicando la sostituzione del funzionario. "Ringrazio Albino Ruberti per aver offerto le sue dimissioni a seguito della diffusione di un video che riporta una sua violenta lite verbale avvenuta in occasione di una cena privata svoltasi a Frosinone due mesi fa. Le frasi contenute nel video sono gravi e non appropriate per chi ricopre un incarico di questa delicatezza. Al tempo stesso voglio rimarcare la straordinaria qualità del lavoro svolto da Ruberti come Capo di Gabinetto, la totale dedizione e l’impegno profusi, e ho sempre apprezzato la sua orgogliosa difesa dell’integrità e dell’autonomia dell’amministrazione comunale e delle sue scelte. Per questo, in attesa che venga chiarita l’effettiva dinamica dei fatti, ho preso atto delle dimissioni di Albino Ruberti e ho chiesto al Vicecapo di Gabinetto Nicola De Bernardini di assumerne le funzioni". Questo quanto dichiarato da Gualtieri.
Nel pomeriggio, però, è arrivata la nomina di Alberto Stancanelli, a nuovo Capo di Gabinetto del sindaco Gualtieri. "Sono certa che la sua grande professionalità ed esperienza saranno al servizio di Roma Capitale e del processo di sviluppo e rilancio che abbiamo avviato in questi mesi. A lui la disponibilità alla più ampia collaborazione per affrontare insieme le sfide che ci attendono nel prossimo futuro”. Così in una nota la Presidente dell’Assemblea capitolina Svetlana Celli. - (PRIMAPRESS)