Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1285

Olympic Games 2020: Tokyo già sotto pressione con le strutture sanitarie. Ieri 1.832 nuovi casi Covid

Olympic Games 2020: Tokyo già sotto pressione con le strutture sanitarie. Ieri 1.832 nuovi casi Covid
(PRIMAPRESS) - TOKYO -  Alla vigilia della cerimonia di apertura delle Olimpiadi, che si terrà domani 23 luglio, Tokyo sta segnalando nuovi casi di COVID-19 a livelli che non si vedevano da gennaio scorso quando il Giappone aveva segnato un picco record di infezioni da coronavirus.
I nuovi casi registrati ieri sono 1.832.
"C'è un alto rischio di una recrudescenza del virus", ha affermato il governo di Tokyo in un bollettino pubblicato ieri. Ha aggiunto che il carico di lavoro ha messo sotto pressione il sistema sanitario di Tokyo, in termini di fornitura di cure non correlate al COVID.
Tokyo e altre regioni giapponesi stanno già operando in stato di emergenza, una condizione che persisterà durante le Olimpiadi estive. La cerimonia di apertura dei Giochi è prevista per venerdì, con gare che si svolgeranno fino all'8 agosto.
Prima della cerimonia di apertura, mercoledì i grandi sport in formato torneo come il softball olimpico e il calcio hanno dato il via ai loro round di apertura del gioco di gruppo.
I casi di coronavirus sono in aumento a Tokyo da giugno. I funzionari sanitari si dicono molto preoccupati che le cose stiano per peggiorare.
"Se il tasso di risalia aumenterà ulteriormente, in meno di due settimane, dovremo affrontare una situazione critica con il numero di contagi di gran lunga superiore a quello della terza ondata", ha affermato il governo. "C'è un urgente bisogno di preparare sistemi di gestione delle crisi per l'assistenza ospedaliera, nonché per gli hotel designati per il recupero e il recupero a domicilio". - (PRIMAPRESS)