Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Il Liceo Artistico Ripetta va in “buca” con il progetto scuola-sport di Msp Roma

Il Liceo Artistico Ripetta va in “buca” con il progetto scuola-sport di Msp Roma
(PRIMAPRESS) - ROMA - Sotto il titolo di  “Dream on Green-Dai buca all’esclusione” si è concluso il progetto realizzato dal Liceo Artistico Ripetta insieme al MSP Roma, ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni, che ha avuto come scopo quello di promuovere tra i giovani studenti, lo sviluppo di corrette relazioni sociali e il miglioramento delle condizioni fisiche e psichiche attraverso la pratica di attività sportive all’aria aperta. I 1108 studenti dell’istituto sono stati impegnati in dodici giornate, dal 5 aprile all’11 maggio presso gli impianti sportivi “La Mirage Sporting Club” e “Tevere Golf”, nella pratica gratuita di golf, calcio a 5, beach volley e padel seguiti da istruttori professionisti, assistenti alla comunicazione e all’autonomia per i ragazzi con BES (bisogni educativi speciali).

"Dream on Green" rientra nell’ambito dell’iniziativa Social Sport MSP Italia del dipartimento sport della Presidenza del Consiglio dei ministri, è patrocinato dell'assessorato allo sport, turismo e grandi eventi del Comune di Roma e sponsorizzato da Decathlon. Un progetto che è stato possibile realizzare grazie all’instancabile impegno delle docenti del liceo, che negli ultimi mesi hanno coordinato le classi dell’istituto affinché tutti fossero coinvolti in questa attività sportiva. I ragazzi, dal primo al quinto anno, hanno risposto con entusiasmo al progetto, sia scoprendo nuove discipline sportive che praticando quelle già conosciute.
“Dream on Green” testimonia quanto il rapporto tra scuola e sport debba sempre di più consolidarsi e rafforzarsi, perché proprio dalla scuola può partire un messaggio di rilancio e di condivisione dei valori connessi allo sport, come salute, benessere, integrazione, educazione e aggregazione.
“Dopo due anni di pandemia è stato di fondamentale importanza riattivare le alleanze educative, non solo tra scuola e famiglia, ma anche con le altre agenzie del territorio, come associazioni ed enti, che, direttamente o indirettamente, possono dare il loro contributo allo sviluppo integrale della persona. – le parole della dirigente scolastica Anna De Santis -. Lo sport, infatti, come riconosciuto dal Consiglio d’Europa e dalla ricerca pedagogica, è un importante strumento di promozione dell’inclusione per tutti gli studenti, in particolare per i ragazzi con BES, incentivando corrette relazioni sociali incentrate sul rispetto del sé e degli altri”.
“Dream on Green è il coronamento di un sogno pensato insieme al Liceo Artistico Ripetta - le parole del Vice Presidente MSP Roma, Luigi Ciaralli -. Tornare a lavorare con il mondo della scuola è stato di estrema importanza per MSP Roma perché dopo la pandemia che ha colpito i nostri giovani volevamo dare un segnale di speranza, di rilancio del mondo sportivo attraverso i valori dell’inclusione e della socialità. Vedere più di 1000 studenti sui campi è stato un orgoglio per lo scopo che ci eravamo prefissati da più di un anno. Ringrazio la preside Anna De Santis, il Liceo Artistico Ripetta nelle persone di Francesca Civale, Mirella Onorato, Diego Pirozzolo, Massimiliano Ferragina, Davide Stasino e Sonia Mungiello che hanno lavorato in modo profuso a questo progetto, gli impianti sportivi che hanno concesso l’uso delle loro strutture e Decathlon che ha creduto in questa iniziativa”. “Il coinvolgimento in questo progetto  si è identificato con i valori del nostro club - afferma Cristina e Silvia Liberatore, gestori dei Circoli Tevere Golf e La Mirage - perché crediamo che l’inclusione sia un valore imprescindibile della nostra società. È un progetto molto stimolante e ambizioso, con l’obiettivo di promuovere l’attività motoria e tutti i valori che solo lo sport può dare”. “Siamo fieri di rispondere alla nostra mission: rendere lo sport possibile, facilitarne la diffusione e supportare i promotori - il commento di Davide La Mattina (Store Leader Decathlon Bufalotta) e Gloria Meraglia (Referente Club Decathlon Bufalotta) -. Noi sportivi e sportive di Decathlon crediamo fermamente che lo sport renda più forti e ci spinga a prenderci cura gli uni verso gli altri.  Per questo lo promuoviamo attraverso partnership fruttuose sul territorio”. "Con il progetto Social Sport abbiamo promosso tante iniziative in tutta Italia a favore di giovani, anziani e persone fragili. Un successo enorme, che condivido con tutti i Comitati che hanno messo cuore e passione in questo progetto nazionale", conclude Alessandra Caligaris, segretario nazionale MSP Italia. - (PRIMAPRESS)