Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Def: il provvedimento approvato non convince i sindacati. Landini (Cgil): “Interventi su redditi alti”

Def: il provvedimento approvato non convince i sindacati. Landini (Cgil): “Interventi su redditi alti”
(PRIMAPRESS) - ROMA - "Noi qui cerchiamo di arrivare a soluzioni. Tutti devono metterci qualcosa". Così il presidente del Consiglio Draghi durante la riunione con i sindacati a Palazzo Chigi. Dopo Pasqua ci sarà un nuovo incontro, anche con le associazioni datoriali, ha aggiunto Draghi, che a Cgil, Cisl e Uil ha proposto -secondo fonti sindacali- un patto sociale in vista dei prossimi difficili mesi. Apprezzamento dai sindacati, che chiedono che questo patto sia pieno di contenuto e merito.
Fuori dalla riunione Landini (Ggil): "Serve introdurre un intervento su chi ha redditi e patrimoni più alti,un prelievo, un contributo di solidarietà. 5 miliardi non sono sufficienti, serve uno scostamento di bilancio perché c'è una emergenza sociale". Così Landini, al termine dell'incontro Draghi- sindacati a Palazzo Chigi,aggiungendo: Draghi prospetta un patto,ma serve "contenuto" E Bombardieri, Uil: "C'è emergenza" ma "nel merito non ci sono risposte". Bene la proposta del governo di un "confron- to permanente" sulla crisi. Dopo Pasqua nuovo incontro anche con le imprese. - (PRIMAPRESS)