Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Leonardo e la Città di Pomigliano: "ritrovata" la collaborazione istituzionale

L SINDACO DI POMIGLIANO D'ARCO INSIEME AI VERTICI DELLO STABILIMENTO LEONARDO E DELLA DIVISIONE AEROSTRUTTURE
L SINDACO DI POMIGLIANO D'ARCO INSIEME AI VERTICI DELLO STABILIMENTO LEONARDO E DELLA DIVISIONE AEROSTRUTTURE
(PRIMAPRESS) - POMIGLIANO D'ARCO, Napoli - «È stato sicuramente un incontro molto positivo quello di questa mattina nello stabilimento Leonardo di Pomigliano d’Arco, sia per le rassicurazioni che abbiamo ottenuto dai vertici della Divisione Aerostrutture per il futuro di questo storico sito industriale e dei suoi lavoratori, oltre che per le aziende dell’indotto, sia per aver toccato con mano la profonda ristrutturazione innovativa in atto con il progetto Nemesi delle linee di produzione che nei prossimi anni trasformeranno questa fabbrica in un reale polo di eccellenza 4.0 per la realizzazione di fusoliere leggere». Lo afferma il sindaco di Pomigliano d’Arco, Gianluca Del Mastro che questa mattina insieme agli assessori al Lavoro ed alle Attività Produttive, Salvatore Esposito e Domenico La Gatta, al vice sindaco Edoardo Riccio ed al presidente del Consiglio Comunale Salvatore Cioffi, ha visitato lo stabilimento aeronautico Leonardo di Pomigliano d’Arco, ricevuto da Maurizio Rosini, Responsabile Operations Divisione Aerostrutture, Nicola Intonti, Responsabile Risorse Umane e Organizzazione Divisione Aerostrutture  Biagio Passaro, Responsabile Stabilimento di Pomigliano d’Arco. «Ho ribadito – aggiunge il sindaco Del Mastro – l’importanza di rinsaldare sempre di più il legame che esiste tra Leonardo ed il territorio e del rapporto di collaborazione che deve proseguire con la nostra Amministrazione, così come auspichiamo avvenga anche con tutte le altre aziende presenti in questa città». - (PRIMAPRESS)