Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Viaggio d'affari in Europa: 10 regole d'oro

Viaggio d'affari in Europa: 10 regole d'oro
(PRIMAPRESS) - ROMA - Viaggi spesso in Europa per esigenze professionali e per concludere affari con i clienti? Quali sono le 10 regole d’oro da seguire? Scopriamole in questa guida dedicata ai businessmen che prenotano l’aereo per esigenze lavorative.  

1) Viaggiare comodi con il giusto trolley
Quando ci si appresta a fare un viaggio d’affari è importante ovviamente avere un buon bagaglio. Se si tratta di pochi giorni si può optare, ad esempio, per un trolley bagaglio a mano Piquadro, mentre se i giorni sono di più meglio abbinare un bagaglio anche più grandi.

2) Documenti di viaggio UE
Non si è tenuti a esibire la carta d'identità o il passaporto quando ci si muove all'interno dello spazio Schengen. Anche se non si necessita del passaporto per i controlli alle frontiere all'interno dello spazio Schengen, è sempre buon consiglio portarlo o, in alternativa, esibire la carta d'identità. In questo modo si potrà dimostrare la propria identità senza problemi.

3) Animali domestici
Anche se si tratta di un viaggio d’affari ci si può sentire liberi di portare con sè il proprio gatto o cane, se non si vuole lasciarlo a casa da solo. L’importante è che l’animale domestico sia munito del passaporto europeo per gli animali da compagnia.

4) Bevande alcoliche e tabacco
Se si parte in aereo assicurarsi di sapere cosa è consentito portare nel trolley bagaglio a mano. È bene ricordare che ogni paese dell'UE può stabilire una quantità massima di bevande alcoliche e di prodotti del tabacco che puoi portare con te.

Le quantità massime non possono essere inferiori a:

- 200 sigari
- 20 litri di vino alcolizzato
- 1 kg di tabacco
- 10 litri di superalcolici
- 110 litri di birra.

5) Contanti
Se si intende partire con una somma in contanti pari o superiore a 10.000 euro, è necessario dichiararla alle autorità doganali. Nel caso di omessa comunicazione alle autorità si incorre in sanzioni; inoltre, le autorità possono effettuare verifiche individuali e controllare il trolley bagaglio a mano o il veicolo.

6) Carburante
Se si decide di partire in viaggio a bordo della propria autovettura si può trasportare al massimo 10 litri di carburante in un contenitore portatile, oltre a quello contenuto nel serbatoio,

7) Farmaci
Il trasporto di medicinali in aereo non riguarda solo chi è affetto da particolari malattie (diabete e altre patologie specifiche). È necessario esibire la prescrizione medica: è bene trasportarli in confezione originale completi di libretto illustrativo. I farmaci in soluzione liquida possono essere trasportati nel trolley bagaglio a mano in quantità non superiore a 100 ml e devono essere esibiti in busta di plastica trasparente chiusa, oltre ad essere accompagnati dal foglietto illustrativo e dal certificato medico.

8) Armi appuntite o con spigoli e oggetti taglienti
È vietato il trasporto all’interno del proprio bagaglio a mano di articoli appuntiti o con lama che possono causare lesioni (bisturi, coltelli, arpioni e lance, forbici con lame lunghe oltre 6 cm, machete, frecce e dardi, pattini per pattinaggio su ghiaccio, etc.).

9) Altri oggetti consentiti
Il phon, l’arricciacapelli e la piastra possono essere trasportati nel trolley bagaglio a mano senza alcun problema. Anche i rasoi usa e getta possono essere trasportati senza problemi.

10) Abbigliamento casual
Ricordare di inserire all’interno del proprio bagaglio a mano abiti casual, completi giacca e pantalone con cravatta, cardigan e magliette girocollo.

11) Mocassini o stringate
Completare il proprio dress code casual con un paio di mocassini o di stringate. - (PRIMAPRESS)