Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Umbria: dormire in un trecentesco monastero a 4 stelle degustando premiate birre artigianali e piatti gourmet

Umbria: dormire in un trecentesco monastero a 4 stelle degustando premiate birre artigianali e piatti gourmet
(PRIMAPRESS) - NOCERA UMBRA - Tra le colline ai piedi di Monte Subasio, l’Antico Monastero San Biagio domina i piccoli e diradati borghi di questo spicchio di Umbria particolarmente verde. La trecentesca struttura monastica, trasformata in un agriturismo a quattro stelle che fa parte delle dimore della collezione Historic Hotel d’Europa, è anche un luogo di scambio di collaborazioni tra aziende agricole che su questo territorio hanno investito nella riscoperta di antiche tradizioni ma sapendosi innovare. A fare da capofila è proprio il monastero che è riuscito, in poco meno di un decennio, a creare uno dei birrifici artigianali più apprezzati e premiati del Centro Italia. Accanto a loro, un selezionato gruppo di partner che vanno dai vini biodinamici dei Vigneti Campanino di Assisi ai formaggi Trinei di Gualdo Tadino, dai legumi e le farine  di Agribio in Valtopina agli oli delle Canapaie e di Natalini per finire con i salumi dei suini neri della Tavola dei Cavalieri di Assisi e ai garden dei floricultura Fattorini. Il ristorante del Relais San Biagio, condotto dallo chef Mario Lopez, è un po’ la sintesi  di questa collaborazione a chilometro zero che mette in tavola la passione di queste aziende e il felice abbinamento con le birre del convento. Ma a giocare la carta vincente della location non è solo la vocazione gourmet e naturale ma anche la sua SPA che coniuga antichi rituali benedettini con erbe ed oli essenziali con la cultura orientale per un benessere totale. - (PRIMAPRESS)