Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Malesya Homestay Programme, il turismo sostenibile e inclusivo per scoprire nuove destinazioni

Malesya Homestay Programme, il turismo sostenibile e inclusivo per scoprire nuove destinazioni
(PRIMAPRESS) - MILANO - Si chiama Malaysia Homestay Programme ed è un programma di turismo community-based, che coinvolge cioè le comunità rurali malesi nel mondo del turismo, includendo circa 200 villaggi in attività turistiche, per accogliere visitatori internazionali e condurli alla scoperta della Malesia autentica. Il programma che ha ricevuto il riconoscimento UNWTO, premio per l’innovazione in Public Policy e Governance nel 2012 segna una caratterizzante politica ambientale e di inclusione del governo malese. Il Malaysia Homestay Programme, infatti è sostenuto anche da incentivi stanziati dal Governo e dalle singole regioni per convergere su un unico obiettivo di protezione del territorio.
Una natura quella della Malesia che costituisce uno dei serbatoi di verde da preservare è che l’Unesco ha riconosciuto come luoghi di eccezionale biodiversità. Basta viaggiare tra il Kinabalu Park e le bellezze del Sabah, del Gunung Mulu, Sarawak. Per gli appassionati di vela è imperdibile la Regatta Lepa (25-26 aprile)
In Semporna Town, un evento annuale in onore della lepa, una barca a vela a un albero della comunità di Bajau di Semporna. Una flotta di colorate lepa di oltre 130 imbarcazioni navigheranno nel Mare di Celebes, gareggiando per il riconoscimento di “Most Beautiful Lepa”. Con un po’ di fortuna si riesce anche a trovare un imbarco e sarà un’esperienza da raccontare.
Mohd Libra Haniff, il Direttore Tourism Malaysia Paris con delega per Francia, Italia, Spagna e Portogallo presente alla recente Borsa del Turismo di Milano ha parlato anche di nuove destinazioni come Terengganu e Kelantan per gli amanti della natura, del patrimonio culturale, delle isole e delle spiagge. 
Ma nei programmi di Visit Malaysia 2020 resta un must di viaggio il famoso Rainforest World Music Festival, il Festival mondiale della Musica della Foresta Pluviale. - (PRIMAPRESS)