Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Con la Fiab il turismo in bicicletta va in mostra al Ttg di Rimini

Con la Fiab il turismo in bicicletta va in mostra al Ttg di Rimini
(PRIMAPRESS) - RIMINI - Il cicloturismo diventa protagonista con la nuova sezione Be Active interamente dedicata al turismo attivo di TTG Travel Experience, la fiera in programma a Rimini dal 9 all'11 ottobre. A marcare la presenza del segmento del cicloturismo sarà la presenza della FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, la più forte realtà associativa di ciclisti non sportivi che, con quasi 20.000 soci e oltre 190 sezioni in tutta la penisola, promuove, da oltre trent'anni, la diffusione della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico in un quadro di riqualificazione dell'ambiente, urbano ed extraurbano, con particolare attenzione al cicloturismo.
"Il cicloturismo è una realtà in costante crescita in tutto il vecchio continente - dice Michele Mutterle, della segreteria nazionale di FIAB - Secondo gli ultimi dati Isnart nel nostro Paese vale 7,6 miliardi di euro, con 77,6 milioni di presenze (il 41% in più rispetto al 2013). In tutta Europa nuove un indotto di 44 miliardi di euro , dato superiore a quello prodotto del settore delle crociere che si ferma a 39,4 miliardi. Da considerare anche la ricaduta sul territorio: il cicloturista spende il 40% in più della media dei turisti di massa, cerca le soluzioni che lo portano vicino alle emozioni e non per forza le più economiche e spende capillarmente ovunque si trovi alimentando l'economia locale".
Allo stand 020 nel padiglione 4 (Area Be Active) gli operatori interessati potranno incontrare i rappresentanti di FIAB per conoscere le reti ciclabili Bicitalia, Eurovelo e Sistema Nazionale delle Ciclovie Turistiche. Per gli appassionati dei viaggi in bicicletta c’è  Albergabici, il portale che racchiude oltre 650 strutture ricettive italiane (alberghi, agriturismi, bed & breakfast, ostelli, ecc.) attrezzate per rispondere alle esigenze dei cicloturisti. La piattaforma mette in contatto direttamente chi sceglie di fare una vacanza sulle due ruote con gli alloggi che riservano un'accoglienza in linea con le esigenze dei viaggiatori in bicicletta. In collaborazione con i principali tour operator specializzati nel turismo in bicicletta, FIAB propone ogni anno una nutrita offerta di BiciViaggi accompagnati, in Italia e all'estero mentre, all'interno del proprio calendario on line di andiamoinbici in cui segnala tutte le iniziative sulle due ruote: nel 2019 ha raccolto oltre 3.000 eventi tra cui 120 ciclovacanze, 175 weekend in bici e 18 cicloraduni. - (PRIMAPRESS)