Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

A Tel Aviv per perdersi nelle stradine del Kerem Hateimanim e Carmel Market, i due quartieri nella top list di Time Out

A Tel Aviv per perdersi nelle stradine del Kerem Hateimanim e Carmel Market, i due quartieri nella top list di Time Out
(PRIMAPRESS) - TEL AVIV (ISRAELE) - Tel Aviv entra due volte nella classifica di Time Out sui 50 quartieri più belli. I quartieri Kerem Hateimanim e Carmel Market sono entrati nella classifica “50 Coolest Neighborhoods in the World” stilata dal magazine Time Out.
Le due zone di Tel Aviv si sono contraddistinte in particolare per la loro cucina autentica e per essere un vivace ritrovo di locals, diventando così una perfetta alternativa alle solite destinazioni turistiche. I vicoli tortuosi dello storico quartiere di Kerem Ha Teimanim ospitano ristoranti tradizionali che propongono specialità della cucina yemenita come la malawa (focaccia azzima) e le abbondanti zuppe di gnocchi di carne, nonché numerosi locali gastronomici di hummus e falafel. Le bancarelle del vivace mercato dei cammelli vendono di tutto, dalle spezie al pesce salato, mentre i bar informali all'aperto della zona servono birre artigianali e vino. Il Coco Bambino, l’M25 con le sue specialità di carne alla griglia e il Keton che propone solo piatti di cucina ebraica, sono indirizzi di riferimento di chi si inoltra nel dedalo di stradine del vivace quartiere. Il Carmel Market è il tipico mercato ebraico delimitato da Allenby Street e Magen David Square ma negli ultimi anni si è esteso anche a Nahalat Binyamin Street. Camminando tra le fila di negozi di spezie, carni, verdure e frutta ci si perde in un melting pot di profumi intensi. - (PRIMAPRESS)