Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

La Spagna dice addio al green pass e si prepara per la Giornata Mondiale delle Tapas

La Spagna dice addio al green pass e si prepara per la Giornata Mondiale delle Tapas
(PRIMAPRESS) - SPAGNA - L'occasione per volare in Spagna a giugno, e ora senza più l'obbligo del Certificado Covid-19 UE (Green Pass), abolito per i passeggeri provenienti da Paesi UE e da Paesi dello Spazio Schengen, è quella in cui si celebra la Giornata Mondiale delle Tapas. E' il terzo giovedì di giugno che l’Ente Spagnolo del Turismo con l’associazione turistico-gastronomica Saborea España, ha fissato per celebrare uno delle offerte gastronomiche che meglio iterpreta lo spirito della Spagna. Nate nelle taverne d’Andalusia come piccole porzioni di cibo (olive, salamini o pezzetti di carne) da accompagnare al vino, hanno assunto nel tempo, nel resto del Paese, caratteri diversi in ogni regione sulla base dei migliori prodotti locali. Secondo il Basque Culinary Center, che ne ha studiato le origini storiche, la tradizione di accompagnare il consumo di vino con qualche piatto semplice è presente nelle taverne spagnole da tempo immemorabile, eredità delle culture greca e romana; d’altra parte, nelle taverne il consumo di tapas era un pretesto per far venire sete al cliente, che così consumava più vino. Lo studio scopre formalmente le tapas alla soglia del XX secolo, e la stessa parola “tapa”, nella sua accezione culinaria, appare in un dizionario del 1918. Ma da allora molto è cambiato perchè a caratterizzare le tapas, con il loro stile inconfondibile di maestri della ristorazione, c'è stata la mano anche di chef stellati reinterpretando quelle "porzioni" in piccoli capolavori gourmet. Ma c'è una cosa che rimane ben salda nelle tapas ed è la voglia degli spagnoli di “compartir” la loro vita con amici e parenti; e nel loro modo di consumare le tapas – in piedi e in gruppo – c’è tutta la volontà di comunicare i valori positivi di convivenza, divertimento e stile di vita spagnolo. Nonostante l’internazionalità, l’esperienza di mangiare tapas in Spagna resta unica per l’autenticità delle materie prime e delle ricette, per la qualità degli alimenti, per il sapore e l’ambiente dove vengono servite. Il 16 giugno, in occasione della Giornata Mondiale delle Tapas, L’Ente Spagnolo presenta sui social alcuni video dove si celebra “El día mundial de las tapas” brindando con il vino locale e assaporando una delle meraviglie gastronomiche tipiche del posto. - (PRIMAPRESS)