Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Spettacoli: l'estate romana al Parco degli Acquedotti e al Teatro India

Spettacoli: l'estate romana al Parco degli Acquedotti e al Teatro India
(PRIMAPRESS) - ROMA - Entra nel vivo la programmazione di Roma Cinema Arena, la grande sala cinematografica al Parco degli Acquedotti che fino al 4 agosto, grazie alla Fondazione Cinema per Roma, proporrà una rassegna di grandi classici in versione restaurata a ingresso gratuito (fino a esaurimento dei posti disponibili). Nella settimana sono previste, alle 21.15, le proiezioni di Blues Brothers di John Landis, introdotto dai Manetti Bros (20 luglio), Febbre da Cavallo di Steno presentato da suo figlio Enrico Vanzina (21 luglio), Profondo rosso accompagnato dal suo regista Dario Argento (22 luglio). Doppia proiezione sabato 23 luglio: in onore del regista Luciano Salce, il figlio Emanuele Salce introdurrà, alle 21, il film Fantozzi e, alle 23, Il federale. Il programma proseguirà poi con Il grande Lebowski dei Fratelli Coen presentato il 24 luglio da Riccardo Scamarcio, Il caso Mattei di Francesco Rosi introdotto da Francesco Munzi (25 luglio) e, in ricordo di Pier Paolo Pasolini, il film Mamma Roma raccontato da Gianni Amelio (26 luglio). Domenica 24 luglio alle ore 21.30, inoltre, la Fondazione Cinema per Roma trasformerà via Veneto in una grande sala cinematografica con uno schermo situato presso le Mura Aureliane. Lungo il tratto che conduce a Porta Pinciana, in uno dei luoghi simbolo del cinema italiano nel mondo, sarà proiettata la versione restaurata di Vacanze romane di William Wyler. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili. Ancora grande spettacolo al Teatro India il 26 luglio alle ore 20 con l’evento d’eccezione Le Favole di Oscar Wilde, in cui il maestro Gabriele Lavia si confronta con le pagine del grande scrittore per accompagnarci nell’ascolto di storie fantastiche che alludono alle contraddizioni di una moralità che condiziona spesso la nostra vita. L’inizio degli spettacoli è alle ore 20; biglietti gratuiti con assegnazione del posto: è possibile ritirare il biglietto al botteghino del Teatro Argentina, dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle 15, per un massimo di 4 biglietti. - (PRIMAPRESS)