Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Design Week: i 95 anni della Carrozzeria Touring celebrati con una installazione di Luca Trazzi

  • di RED-ROM
  • in Design
Design Week: i 95 anni della Carrozzeria Touring celebrati con una installazione di Luca Trazzi
(PRIMAPRESS) - MILANO - Al Fuorisalone della settimana del design non poteva mancare qualcosa che parlasse degli anni d'oro dei motori e delle linee create da progettisti e carrozzieri italiani. La Carrozzeria Touring, fondata a Milano nel 1926, conosciuta come Touring Superleggera, è stata una carrozzeria italiana specializzata nel disegno e nella progettazione di carrozzerie su commissione di altre case automobilistiche. L'architetto e designer industriale Luca Trazzi è voluto partire dalle linee rese famose da questa azienda per farne una installazione-tributo per i 95 anni della Touring.
 Trazzi, ha scelto Palazzo Moriggia come location dell’installazione durante la settimana del Salone del Mobile Milanese ,in collaborazione con la Associazione Amichae, celebra la storia dei 95 anni della Carrozzeria Touring Superleggera. L’installazione si sviluppa nel cortile centrale che accoglie il visitatore e che rimanda a elementi sospesi luminosi al di sopra del porticato generando un ritmo di vuoti e pieni. La silhouette del logo Superleggera esprime un design senza tempo e, nell’installazione, viene proiettata in un mondo pop tramite una rappresentazione di elementi colorati, di luci e ombre che creano una trama che avvolge e coinvolge lo spettatore. Gli elementi luminosi enfatizzano le linee delle scocche in alluminio delle auto Superleggera. Nel secondo cortile coperto pannelli luminosi raccontano la storia del design Touring Superleggera. L’installazione con i suoi elementi è un tributo spensierato ad un’icona del design automobilistico del passato, del presente e del futuro. - (PRIMAPRESS)