Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1253

iPhone 6 poco acquistati? Sono gli Apple store in Italia che non ne sono forniti

  • di Paolo Picone
  • in Tech
(PRIMAPRESS) - apple-store-folla NAPOLI – Eppoi c’è anche qualcuno che si permette di sostenere che i nuovi iPhone 6 non stiano vendendo come previsto. Ma in realtà la storia è ben diversa. Forse se è vero che non si vendono, è perché non ce ne sono di disponibili. E non in negozi di compagnie telefoniche oppure di catene specializzate nella vendita di elettrodomestici, ma niente di meno che proprio negli Apple store. Già, sembrerebbe una barzelletta, ma è proprio così. Apple poco prima della messa in vendita in Italia aveva annunciato di aver venduto oltre 10 milioni dei nuovi modelli iPhone 6 e iPhone 6 Plus, un nuovo record, in appena 3 giorni dal lancio avvenuto il 19 settembre. «I nuovi iPhone - si leggeva nella nota Apple - saranno disponibili in 115 nazioni entro la fine dell'anno». «Le vendite iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno superato le nostre attese per il weekend di lancio, e non potremmo esser più felici,” aveva dichiarato  sempre in settembre Tim Cook, CEO di Apple. “Desideriamo ringraziare tutti i nostri clienti per aver fatto di questo lancio il migliore di sempre. Nonostante il nostro team abbia gestito la produzione meglio di quanto non abbia mai fatto in passato, una fornitura maggiore ci avrebbe permesso di vendere molti più iPhone; stiamo lavorando sodo per evadere gli ordini nel più breve tempo possibile». E' trascorso un mese ma sembra che le cose siano andate come ci si era prefissi. Ricordate infatti il lancio da noi in Italia di quasi un mese fa dell’iPhone 6 con file chilometriche davanti agli “store” disseminati nei vari centri commerciali italiani? Beh, c’è chi avrebbe immaginato che trascorsi quei primi due giorni, così come era accaduto in altri casi analoghi, si potesse tranquillamente acquistare il nuovo iPhone successivamente. Ed invece la triste realtà è che se ci si reca in un Apple store la risposta dei commessi è la seguente: «deve prenotarlo attraverso il nostro sito internet, ma solo quando appare la disponibilità, perché non ce n’è attualmente. Provi anche di notte a collegarsi.». Un’eresia per quella che è da sempre una delle aziende più grandi e potenti del mondo. Il fatto è che prenotare un iPhone, almeno in Italia, è oggi quasi impossibile. Abbiamo provato personalmente per alcuni giorni a seguire le istruzioni dei commessi. Il risultato? Ad oggi l’Iphone 6 è disponibile in un paio di “store” ma solo nella versione “plus” da 16Gb e di colore grigio antracite. Per tutti gli altri modelli la risposta è picche. Due sono le cose a questo punto: o gli acquisti hanno superato tutte le aspettative, ma in questo caso vuol dire che chi ha deciso il lancio lo ha fatto senza alcun criterio, oppure c’è una totale disorganizzazione anche in Apple. Più che il tentativo di acquistare un iPhone, sembra essere piobati in una sorta di lotteria in cui vince chi ha più fortuna e chi è più veloce, ma anche più disponibile a fare le ore piccole, perché l’unica disponibilità presente oggi, è apparsa nella notte. Insomma una vicenda che è difficile da giustificare per un colosso come Apple. Oppure con i loro potenti mezzi riusciranno anche a trovare la risposta a questo chiaro disservizio? Tutto è possibile per l'azienda di Cupertino. - (PRIMAPRESS)