Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

F1: il ritorno nel 2021 di Aston Martin in pista con il team di Lawrence Stroll

  • di Polo Silvestrelli
  • in Sport
Aston Martin Dbr4 1959
Aston Martin Dbr4 1959
(PRIMAPRESS) - SILVERSTONE (REGNO UNITO) - Il marchio britannico, caro a 007, torna in Formula Uno. Ad approvare il gran ritorno tra i produttori nel 2021, sono stati gli azionisti del gruppo automobilistico. L’annuncio è arrivato dal team Racing Point, che diventerà l'Aston Martin F1 Team.  Gli azionisti dell'Aston Martin Lagonda con una raccolta fondi di 536 milioni di sterline (607 milioni di euro), e un'iniezione di 260 milioni di sterline (294 milioni di euro) del Yew Tree Consortium - un gruppo di investitori guidati da Lawrence Stroll", attuale proprietario di Racing Point, hanno dato vita al nuovo corso sportivo dello storico marchio. "Nell'ambito di questo investimento - si legge nella nota alla stampa -  Stroll diventerà presidente esecutivo di Aston Martin e quest'ultima costituirà il proprio team di F1", la sede sarà a Silverstone  nel Regno Unito.  Il piano è collegato ad un’azione più ampia di rilancio dell’Aston Martin che ha vissuto un brutto periodo commerciale e finanziario. Già negli anni 1959 e ’60 l’Aston Martin aveva partecipato alla F1 con il team di David Brown. - (PRIMAPRESS)