Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Inter: ecco come sta andando dopo l'addio di Mauro Icardi

  • di RED-COM
  • in Sport
L’ex numero 9 dell’Inter ha firmato un contratto di 5 anni con il PSG
L’ex numero 9 dell’Inter ha firmato un contratto di 5 anni con il PSG
(PRIMAPRESS) - MILANO - Con il trasferimento di Mauro Icardi al Paris Saint-Germain si è conclusa una delle più lunghe telenovele che abbiano mai infiammato il calcio mercato italiano. A fronte dell’impossibilità di trovare un accordo con l’Inter e fallito il progetto della moglie-agente Wanda Nara di portarlo alla Juventus, nel corso dell’ultima giornata di mercato l’ex capitano nerazzurro ha firmato un contratto che lo lega al club dello sceicco Nasser Al-Khelaifi. L’Inter ha acconsentito di buon grado alla partenza dell’attaccante argentino, arrivato a scontrarsi a muso duro con la società, fino alla minaccia di intraprendere le vie legali. L’estenuante trattativa si è conclusa in extremis con l’accordo che ha accontentato un po’ tutti: l’Inter ha ceduto un giocatore ormai ai margini del progetto tecnico con un prestito oneroso del valore di 5 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 65 milioni. Il giocatore ha siglato un contratto quinquennale che lo porterà a guadagnare 7 milioni di euro più bonus alla prima stagione, mentre dal secondo anno la cifra salirà a quota 10 milioni circa, sempre che il PSG decida di esercitare il diritto di riscatto stesso.

Per i bookmaker, l’Inter di Conte è la seconda forza del campionato
L’epilogo della saga Inter-Icardi, iniziata con la perdita della fascia di capitano, si conclude quindi con un divorzio annunciato. Maurito d’altronde non era più una priorità della nuova Inter di Conte, che in attacco schiera ora la coppia Lukaku-Lautaro. Con un inizio campionato travolgente (non si può dire lo stesso dell’esordio in Champions contro lo Slavia Praga), le quote Serie A dei maggiori siti web di scommesse sul calcio (aggiornate alla sesta giornata) danno i nerazzurri intorno all’1.57, accreditandoli come principali sfidanti della Juventus per la vittoria del campionato 2019/20.

A poco più di un mese dall’avvio della nuova stagione e a 2 anni di distanza dall’ultima volta, l’Inter è da sola in testa alla classifica a punteggio pieno. Al di là di un’opaca prestazione in Europa, in Italia i nerazzurri vincono e convincono, come confermato dal derby giocato in casa dei cugini milanisti brillantemente superato con un netto 2-0.

Calcio: un gioco sempre più online
Il fatto che l’Inter sia partita così forte dice molto su un campionato che si preannuncia tutto da seguire. E la possibilità di scommettere live in tempo reale su tutti i match di Serie A e di Coppa contribuisce ad aumentare emozioni ed entusiasmo. Quella a cui si sta assistendo negli ultimi anni è una sorta di rivoluzione nella modalità di fruizione degli eventi sportivi, con sempre maggiore facilità di appassionarsi e divertirsi. Oltre alla crescita della popolarità del betting online e del numero di provider dedicati (secondo le stime di Agimeg nel 2017 le scommesse sportive sono arrivate a coinvolgere oltre 1,5 milioni di Italiani), sono diversi e numerosi i servizi di video in diretta oppure on demand offerti da piattaforme e social network, che offrono la visione della Serie A e dei più importanti campionati internazionali.

I nostalgici di Icardi potranno seguire la stagione dell’argentino al PSG, che anche grazie all’arrivo dell’ex numero 9 rimane la squadra favorita dai bookmaker per la vittoria del campionato di Ligue 1 (quote da 1.06 a 1.43 aggiornate a fine settembre). Critico e provocatorio sul passaggio di Mauro al club francese è stato l’ex laziale Paolo Di Canio. In un’intervista rilasciata ai giornalisti de Il Mattino ha dichiarato di non essere sorpreso del trasferimento, dal momento che, a suo avviso, la squadra dei campioni di Francia è la destinazione naturale per i calciatori privi di disciplina.

Polemiche a parte, sarà solo il rettangolo di gioco a decretare il successo o meno dell’argentino sul campo del Parco dei Principi. Come recentemente dichiarato dal compagno di reparto Mbappé in occasione della cerimonia dei Best FIFA Football Awards 2019, Icardi sta dimostrando di essere pronto a dare tutto per la maglia rossoblu. - (PRIMAPRESS)