Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Il Napoli vince in rimonta, delirio al San Paolo

Il gol del 3-2 siglato da Mertens
foto di Gino Conte Il gol del 3-2 siglato da Mertens
(PRIMAPRESS) - NAPOLI - Il Napoli vince il rimonta anche la sua seconda partita di campionato con una una prova tutta cuore e coraggio contro un Milan spavaldo, al suo esordio nel massimo torneo. Al San Paolo finisce 3 a 2 per i partenopei, ma la rimonta mette a serio rischio le coronarie dei trentacinquemila tifosi azzurri. Sono i rossoneri ad andare in vantaggio al quarto d’ora del primo tempo, Suso crossa per Borini che spizza di testa e offre a Bonaventura l’occasione di beffare Ospina in sforbiciata. A inizio ripresa il raddoppio, Suso serve Calabria che batte il portiere colombiano. All’ottavo Callejon passa a Zielinski il pallone del 2 - 1. Al ventiduesimo arriva il pareggio  del Napoli ancora con Zielinski che batte al volo Donnarumma. Al trentacinquesimo il vantaggio degli uomini di Ancelotti, Allan crossa in area, per Mertens è un gioco da ragazzi infilare a porta vuota.
“E’ stata una partita bellissima a livello estetico, l’abbiamo vinta - dice Ancelotti a fine match - grazie ad una volontà straordinaria dei giocatori e soprattutto ad una spinta del pubblico nella fase finale della partita. Sono venuto a Napoli per provare emozioni fortissime. L’entusiasmo che può dare il pubblico del San Paolo è fondamentale, questo stadio può diventare difficile per tutti”.
”Dopo il 2 - 1 - sottolinea Gattuso -siamo scomparsi dal campo, non ci abbiamo capito più nulla, ieri avevo detto che volevo vedere una squadra che non spegneva la luce, invece ci è scappata la partita dalle mani”. - (PRIMAPRESS)