Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Golf: Francesco Molinari vince il British Open surclassando anche Tiger Woods

  • di RED-ROM
  • in Sport
Golf: Francesco Molinari vince il British Open surclassando anche Tiger Woods
(PRIMAPRESS) - CARNOUSTIE (SCOZIA) - Francesco Molinari entra nella storia mondiale del golf con la vittoria di ieri al British Open. A Carnoustie ha vinto con un ultimo giro senza bogey senza farsi intimidire da Tiger Woods. Su un percorso che non perdona chi sbaglia, che diventa terribile quando si alza il vento (i giocatori lo chiamano la «bestia»), Molinari non ha mai sbagliato. E dietro questa determinata concentrazione che quest’anno gli ha permesso di vincere a Wentworth, sul tour del Pga, di entrare nei primi 10 del mondo e di incassare circa 5 milioni di euro (ieri 1,6), c’è anche Dave Alred, l’uomo che ha costruito Jonny Wilkinson, il miglior calciatore nella storia del rugby, e portato Luke Donald al primo posto del ranking del golf nel 2011. Un mago della preparazione mentale. «Era la figura che mancava — ha spiegato Chicco —, ha alzato il livello di tutta la squadra, ha lavorato su molti aspetti mentali. Sono molto grato a lui e a tutti i miei allenatori». «Francesco ha giocato in modo splendido» ha raccontato Tiger. Vero: Molinari non ha mai giocato bene come in questo 2018 al quale può chiedere ancora molto, a cominciare dalle finali del tour americano e dalla Ryder Cup che si giocherà a Parigi a fine settembre. Ieri ha incassato i complimenti di Giovanni Malagò e di Franco Chimenti. - (PRIMAPRESS)