Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Crimea: gli occhi della Nato sulla penisola fanno scattare il monito di Guerra Mondiale di Medvev

  • di RED-ROM
  • in Mondo
Crimea: gli occhi della Nato sulla penisola fanno scattare il monito di Guerra Mondiale di Medvev
(PRIMAPRESS) - RUSSIA - Il versante della Crimea per la sua posizione strategica sul Mar Nero è tornata ad essere al centro delle attenzioni anche della NATO con l'ipotesi di consentire un corridoio di traffico delle navi che trasportano grano. Ma la semplice ipotesi ha fatto scattare le reazioni di Medvedev: Nato in Crimea? Se la Nato dovesse mettere piede in Crimea si andrebbe verso "la terza guerra mondiale". Così il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa, Medvedev. "Per noi, la Crimea è parte della Russia. E questo significa per sempre.Ogni tentativo di invadere la Crimea è una dichiarazione di guerra contro il nostro Paese. E se questo viene compiuto da un Paese membro della Nato, questo significa una guerra con l'intera Al- leanza atlantica: una terza guerra mondiale, una catastrofe completa". 
Di fatto la Crimea è una penisola contesa fra Russia e Ucraina da molti anni. È anche la più grande penisola affacciata sul mar Nero ed è collegata alla terraferma solo dall'istmo di Perekop, che la unisce alle regioni sudorientali dell'Ucraina; solo dal 2018 è collegata alla Russia dal ponte di Crimea, situato sullo stretto di Kerč'. - (PRIMAPRESS)