Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

La stampa parlamentare attacca il premier Conte sulle "dirette" Facebook senza contraddittorio: "Occorre trasparenza"

La stampa parlamentare attacca il premier Conte sulle "dirette" Facebook senza contraddittorio: "Occorre trasparenza"
(PRIMAPRESS) - ROMA - Una misura colma quella della pazienza della stampa costretta ad inseguire gli orari improbabili del premier Giuseppe Conte per le sue dirette. A far sbottare la stampa parlamentare è stata l’annunciata diretta Facebook delle 22,45 che poi è andata in onda solo alle 23,25. Ma è soprattuto l’ormai consolidata abitudine di Conte e del suo portavoce di tagliare fuori i giornalisti e privilegiare la “diretta” sui social media. Senza domande e senza possibilità di approfondire in assoluta trasparenza quanto sta accadendo nel paese.
La Stampa parlamentare in una nota a aveva stigmatizzato l’accaduto: “Auspichiamo che situazioni del genere non si ripetano nei giorni a venire, rilanciando invece la richiesta che nel più breve tempo possibile si svolga una conferenza stampa per poter approfondire i nuovi provvedimenti, formula che riteniamo debba essere la norma, in un periodo così difficile”. - (PRIMAPRESS)