Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Parigi: la festa del 14 luglio: dalla Rivoluzione Francese alle rivoluzioni dell'integrazione multietnica.

  • di RED-ROM
  • in Società
Parigi: la festa del 14 luglio: dalla Rivoluzione Francese alle rivoluzioni dell'integrazione multietnica.
(PRIMAPRESS) - PARIGI - Il 14 luglio in Francia si celebra la ricorrenza simbolo della Rivoluzione che portò alla liberazione dall’ancien régime. La tradizionale parata militare che si tiene lungo gli Champs-Élysées fino all’arco di Trionfo richiama ogni milioni di parigini ma anche di stranieri.
Dal 1880 il 14 luglio in Francia si celebra la festa nazionale. Una ricorrenza che è legata a doppio filo all’evento probabilmente più famoso della Rivoluzione francese: la presa della Bastiglia. Prigione e fortezza, simbolo del dispotismo della corona, il 14 luglio 1789, l’edificio - che si ergeva tra la estremità della via S. Antoine, i giardini dell'Arsenale e l'odierna Place de la Bastille, a Parigi - venne preso d’assalto e distrutto da un gruppo di cittadini che si ribellarono a re Luigi XVI. L'evento viene considerato la miccia che accese definitivamente la spinta rivoluzionaria, il momento decisivo in cui si gettarono le basi per l’abolizione della monarchia francese, realizzata il 21 settembre 1792 con la proclamazione della repubblica. Dopo la Rivoluzione, la storia francese sarà segnata da Napoleone con l’Impero e le sue guerre, la Restaurazione, la sconfitta nella guerra franco-prussiana e la Comune di Parigi, ragione per la quale dovrà passare un secolo prima che il 14 luglio diventi ufficialmente la giornata simbolo della liberazione dall’ancien régime, e quindi la più adatta per celebrare la festività nazionale francese. - (PRIMAPRESS)