Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Il ricordo di Genova a vent'anni dalla scomparsa di Fabrizio De Andrè

  • di RED-ROM
  • in Società
Il ricordo di Genova a vent'anni dalla scomparsa di Fabrizio De Andrè
(PRIMAPRESS) - GENOVA - A testimoniare il vuoto mai colmato dall’assenza del “poeta” Fabrizio De Andrè, è la lunga coda di chi vuole lasciare una testimonianza a vent’anni dalla sua scomparsa. La sala del minor Consiglio di Palazzo Ducale nel capoluogo genovese, era già gremita nelle prime ore del mattino quando si sarebbe dato il via agli eventi per proiettare i video delle sue canzoni e dei suoi concerti.
Non solo tra Genova e il cantautore c’è stato qualcosa di più che va oltre le semplici radici ma è tutto il Paese che lo ha si consacrato come una delle icone più alte della musica italiana colta ma anche come una presenza che ha scandito l’ordinarietà di vite e di vissuti diversi tra loro.
Dori Ghezzi ricorda il marito: «Fabrizio ci manca tanto ma continua a vivere con noi, questa è la sua forza: viene ricordato ogni giorno ma senza retorica, come se facesse parte della famiglia di tutti» - (PRIMAPRESS)