Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1010
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1178
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1253

Salute: ricostruito l’udito di una bambina in 3d al Pausillipon di Napoli. Il primo intervento in Italia

(PRIMAPRESS) - NAPOLI - Restituito l’udito ad una bambina ricoverata con gravi malformazioni congenite all'orecchio. Si è trattato di un intervento di ricostruzione in 3D dell'osso temporale. Nell'ospedale pediatrico Santobono-Pausillipon di Napoli, la piccola paziente è stata sottoposta a un intervento, primo nel suo genere in Italia, con una tecnica innovativa in campo otochirurgico per la pianificazione preoperatoria. 
La bambina affetta da Atresia Auris, una malformazione congenita con assenza del padiglione auricolare, del condotto uditivo esterno e dell'orecchio medio, presentava un grave deficit uditivo e quindi problemi di apprendimento scolastico.
Con l'utilizzo di moderni software di elaborazione di immagine è stato prodotto un modello digitale 3D della zona di interesse sul quale è stato effettuato un planning chirurgico pre-operatorio, grazie al quale è stato possibile visualizzare più accuratamente l'anatomia della paziente e stabilire la strategia operatoria con estrema precisione. Infine è stata realizzato mediante stampa 3D un modello anatomico della struttura di interesse estremamente accurato e realistico, di modo da aumentare la capacità di comprensione del caso specifico da affrontare.
L'intervento chirurgico è stato eseguito dall'equipe diretta da Antonio della Volpe. Il risultato raggiunto è stato possibile attraverso la collaborazione del Santobono con un ingegnere biomedico, Luigi Iuppariello, che ha permesso la realizzazione del modello in 3D. - (PRIMAPRESS)