Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Nell'aretino 18enne uccide il padre a fucilate dopo una lite

Nell'aretino 18enne uccide il padre a fucilate dopo una lite
(PRIMAPRESS) - AREZZO - Tragedia familiare in Toscata. Diciottenne uccide il padre a fucilate durante una lite poi chiama i carabinieri e si costituisce. Il delitto è avvenuto in una villetta alle porte di Lucignano, in provincia di Arezzo. La vittima aveva 51 anni ed era un fabbro. Da quanto emerso, il diciottenne avrebbe ucciso il padre con una doppietta, regolarmente detenuta in casa, al culmine di un violento litigio Poi avrebbe chiamato i carabinieri per denunciarsi. Sul posto il 118 per prestare  i soccorsi risultati ormai vani. - (PRIMAPRESS)