Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Bari: i dati Istat vedono la Puglia come regione "più protetta" negli infarti del miocardio

  • di RED-ROM
  • in Puglia
Bari: i dati Istat vedono la Puglia come regione "più protetta" negli infarti del miocardio
(PRIMAPRESS) - BARI - La Puglia si conferma, secondo il monitoraggio Istat relativo al quinquennio  2012 – 2016, come una delle regioni con una minore incidenza di mortalità per infarto miocardico acuto. La regione del “tacco” dello stivale italiano risulta come la migliore d’Italia, con 5 province rientranti nelle prime 10, tra cui, Taranto, Bari, Barletta-Andria-Trani, Foggia e Lecce.
I dati ripresi in una nota del Sistema 118 “indicano l’affermazione  - come spiega lo stesso Direttore dello Sc Co-Set 118 Asl di Taranto, Mario Balzanelli - di un autorevole “modello” regionale di efficacia clinica e di efficienza gestionale, relativo ai percorsi di rete tempo-dipendenti, previsti per le Sindromi Coronariche Acute. Sono questi i fattori - aggiunge Balzanelli - che rendono la cardiopatia ischemica la prima responsabile delle morti complessive nel nostro Paese”. - (PRIMAPRESS)