Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Lodi: forse uno scambio difettoso la causa del deragliamento del Frecciarossa

Lodi: forse uno scambio difettoso la causa del deragliamento del Frecciarossa
(PRIMAPRESS) - LODI - La Procura di Lodi ha autorizzato il dissequestro per una parte dell’area che era stata interdetta alla circolazione dopo l’incidente del Frecciarossa deragliato. Intanto sarebbe stato rilevato un difetto interno dello scambio e questo avrebbe provocato il deragliamento con la conseguente morte di due macchinisti. 
Sono state fatte delle prove in campo e sembra che ci sia un'inversione dei cablaggi interna al dispositivo che si è andato a sostituire". Lo ha detto il direttore dell'Agenzia nazionale per la sicurezza delle Ferrovie, Marco D'Onofrio, durante l'audizione in commissione Lavori Pubblici del Senato.  "Questo - ha sottolineato D'Onofrio - giustifica il problema che hanno trovato i manutentori nelle verifiche prima del rilascio dell'apparato al regolatore della circolazione perché evidentemente qualcosa non funzionava a dovere". Secondo il direttore dell'Ansf, si tratta di "una prima evidenza che introduce un problema che è stato riscontrato, ma non giustifica completamente tutto. Probabilmente nell'andare a rilasciare il deviatoio forse anche lì qualcosa non ha funzionato". D'Onofrio ha spiegato anche che da ieri sera Rfi ha "ovviamente sospeso il montaggio di attuatori di questo tipo". - (PRIMAPRESS)