Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Roma: botta e risposta tra Maurizio Costanzo e l'amministrazione capitolina sulle nuove assunzioni al Comune

  • di RED-ROM
  • in Lazio
Roma: botta e risposta tra Maurizio Costanzo e l'amministrazione capitolina sulle nuove assunzioni al Comune
(PRIMAPRESS) - ROMA - Botta e risposta tra Maurizio Costanzo nella sua rubrica il Diario pubblicata sul Tempo e l’assessore alle Risorse Umane capitolino, Antonio De Santis che risponde con un post al popolare giornalista. Costanzo scrive: “Leggo che Virginia Raggi, Sindaco di Roma, avrebbe assunto quasi mille nuovi dipendenti. Apprendo - scrive ancora il giornalista e conduttore - che la Raggi, curiosamente ha assunto impiegati, mentre, forse, servirebbero spazzini o persone in grado di rendere Roma più pulita e quindi più gradevole”. La precisazione del Campidoglio, pubblicato con un post Facebook dallo stesso assessore Antonio De Santis, spiega con garbo le motivazioni: “Gentile Dottor Costanzo, le quasi mille assunzioni a cui lei fa riferimento, sono state studiate nel dettaglio, in base alle necessità specifiche di ciascuna struttura e di ogni servizio. Le vorrei ricordare che un Comune dalle dimensioni di Roma deve far fronte ad attività che riguardano l’Urbanistica, la riscossione dei tributi, il supporto alle persone fragili…..”. Ma ciò che precisa l’assessore De Santis è la necessità di riorganizzare l' organigramma che negli anni non solo aveva superato l’età media dei lavoratori con il 18% dei dipendenti nella posizione di over 60 ma anche con la necessità di essere aggiornato nelle nuove qualifiche e nelle posizioni più funzionali ai servizi.  - (PRIMAPRESS)