Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Bosnia Erzegovina verso l'ingesso nella UE. Sottoscritto il patto a Bruxelles con Michel e Borrell

  • di RED-ROM
  • in Europa
Bosnia Erzegovina verso l'ingesso nella UE. Sottoscritto il patto a Bruxelles con Michel e Borrell
(PRIMAPRESS) - BRUXELLES - Un patto europeo di impegno democratico per la Bosnia Erzegovina quello sottoscritto ieri 12 giugno alla presenza del Presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel, e dell'Alto Rappresentante dell'Unione, Josep Borrell, con i membri della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina. Si tratta del primo passo per l'ingresso del paese nell'Unione Europea. I leader dei partiti politici rappresentati nell'Assemblea parlamentare della Bosnia ed Erzegovina hanno ribadito il loro impegno a preservare e costruire uno stato europeo funzionale pacifico, stabile, sovrano e indipendente della Bosnia ed Erzegovina composto da bosniaci, croati e serbi come popoli costituenti (insieme ad altri) e cittadini della Bosnia ed Erzegovina, che consiste in due entità e nel distretto di Brčko, stabilito in linea con la Costituzione e l'Accordo Quadro Generale per la Pace. L'accordo è sopratutto un impegno politico a sostenere il principio dello stato di diritto e condurre elezioni libere e democratiche, nonché sviluppare istituzioni democratiche a tutti i livelli di governo/autorità, ovviamente nei principi e nei valori che sono alla base dell'Unione Europea e delle società democratiche e del futuro della Bosnia ed Erzegovina all'interno dell'Unione Europea;
Sottolineano l'importanza dell'attuazione delle riforme che promuovono l'integrazione europea della Bosnia-Erzegovina, in particolare le 14 priorità chiave stabilite nel parere della Commissione,
- (PRIMAPRESS)