Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

San Paolo: Cesare Battisti irreperibile nella sua casa di Cananeia

  • di RED-ROM
  • in Cronaca
San Paolo: Cesare Battisti irreperibile nella sua casa di Cananeia
(PRIMAPRESS) - SAN PAOLO (BRASILE) - Il via libera del neo presidente brasiliano Jair Bolsonaro per l’estradizione di Cesare Battisti avrebbe dovuto portare all’arresto dell’ex terrorista ma il fatto che gli organi di polizia non lo hanno trovato nella sua casa di Cananeia a San Paolo.  "È da novembre che non lo vediamo", ha detto un vicino all'inviata della TV Globo, il canale che ha rivelato ieri che un magistrato del Supremo Tribunale Federale (Stf), Luis Fux, ha ordinato l'arresto immediato di Battisti in vista di una sua possibile estradizione in Italia. I Magistrati del Supremo tribunale federale: deve essere arrestato "Cesare Battisti deve essere arrestato per evitare il pericolo di fuga in vista di un'eventuale estradizione". Il nuovo corso voluto da Jair Bolsonaro ha avuto conseguenze immediate sulla vicenda dell'ex terrorista dei Pac. A ordinarne l'arresto, con un provvedimento immediatamente esecutivo, è stato un magistrato del Supremo Tribunale Federale (Stf) brasiliano, Luis Fux. Che ha invece chiesto una decisione collegiale (pur definendosi favorevole)sulla possibilità che un capo di Stato annulli la decisione di un suo predecessore sulla concessione dell'estradizione. Formalmente, il giudice Luis Fux ha revocato una misura a favore di Battisti, che lui stesso aveva concesso nell'ottobre dell'anno scorso. Lo ha fatto su richiesta della Procuratrice Generale, Raquel Dodge, per "evitare il rischio di fuga e assicurare una eventuale estradizione", secondo un comunicato diffuso dalla stessa Procura. - (PRIMAPRESS)