Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Per Ousseynou Sy convalidato l'arresto. Il Gip non ha creduto all'infermità mentale

  • di RED-ROM
  • in Cronaca
Per Ousseynou Sy convalidato l'arresto. Il Gip non ha creduto all'infermità mentale
(PRIMAPRESS) - MILANO - Convalidato l’arresto di Ousseynou Sy, il senegalese che aveva appiccato il fuoco al bus della scolaresca di Crema. Il gip di Milano, Tommaso Perna, ha disposto la custodia cautelare nel carcere di San Vittore confermando le accuse di strage, incendio, sequestro di persona e resistenza con finalità di terrorismo. I pm Alberto Nobili e Luca Poniz titolari dell'inchiesta per sequestro di persona e strage, avevano motivato la loro richiesta di custodia cautelare in carcere con il pericolo di reiterazione del reato.
Nel provvedimento del gip si legge che Ousseynou Sy "mostra una totale assenza considerazione rispetto alle regole di convivenza" e ciò "non consente di formulare una positiva prognosi sul suo comportamento futuro, laddove non venisse applicata alcuna misura".  Per il giudice, che accoglie l'intero impianto accusatorio, "l'unica misura adeguata a contenere la fortissima spinta criminale dell'indagato, è quella della custodia cautelare in carcere". - (PRIMAPRESS)