Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Palermo: maxi sequestro di hashish della GdF sulla nave Remus con bandiera panamense

  • di RED-ROM
  • in Cronaca
Palermo: maxi sequestro di hashish della GdF sulla nave Remus con bandiera panamense
(PRIMAPRESS) - PALERMO - Un’operazione congiunta tra la Guardia di Finanza di Palermo e il gruppo aeronavale di Messina, in collaborazione con il servizio centrale investigazione criminalit, hanno sequestrato una nave con oltre 20 tonnellate di hashish nascosti nei serbatoi di carburante con oltre 400 mila litri di gasolio. Arrestati gli 11 componenti dell’equipaggio (di nazionalità montenegrina) della ’Remus', battente bandiera panamense. La nave, abbordata in acque internazionali, è stata scortata nel porto di Palermo per l'ispezione. L'indagine è nata da una attenta attività di intelligence e di analisi delle rotte seguite dall'imbarcazione che, dopo essere partita dal porto di Las Palmas in Gran Canaria, aveva dichiarato di essere diretta verso il porto di Tuzla (Turchia) passando per Alexandria (Egitto). L’imbarcazione è stata “pedinata” da aeromobili e pattugliatori d'altura della Guardia di Finanza che hanno rilevato più volte lo spegnimento in navigazione del trasmettitore AIS (Automatic Identification System), per occultare la propria posizione ed i propri movimenti. All'atto dell’abbordaggio da parte dei militari, il Comandante della nave e l'equipaggio, non sono stati in grado di fornire chiare spiegazioni in merito alle proprie attività in mare ed alla propria destinazione. La nave è stata scortata sino al porto di Palermo procedendo allo svuotamento di 18 serbatoi contenenti complessivamente circa 400.000 litri di gasolio che non potevano essere ispezionati in mare. Nei serbatoi di prua, contenenti 20.000 litri di gasolio, sono stati rinvenuti oltre 650 sacchi di iuta contenenti, complessivamente, oltre 20 tonnellate di hashish, di 13 diverse qualità, per un valore di mercato oscillante tra i 150 e i 200 milioni di euro. - (PRIMAPRESS)