Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Oggi il premier Conte a Cagliari per tentare di sedare la "guerra del latte"

  • di RED-ROM
  • in Cronaca
Oggi il premier Conte a Cagliari per tentare di sedare la "guerra del latte"
(PRIMAPRESS) - CAGLIARI - Nel pomeriggio di oggi il premier Giuseppe Conte è atteso a Cagliari per un vertice in prefettura in piazza Palazzo per affrontare la questione della “guerra del latte” in corso da due giorni in Sardegna.
Al centro della visita il contratto istituzionale di sviluppo (CIS), uno strumento legato al Piano nazionale per la messa in sicurezza del territorio e il riammodernamento delle infrastrutture che ha lo scopo di valorizzare sul piano economico i territori del Sud. Ed è in questo piano che dovrebbe rientrare anche la contrattazione del prezzo del latte che gli allevatori forniscono alle attività casearie. Un prezzo enormemente basso a fronte del costo del prodotto caseario lavorato molto alto. Nei giorni scorsi la protesta aveva assunto toni drammatici fino a versare per le strade il latte raccolto dai pascoli e dagli allevamenti per protestare contro la disparità economica del prezzo di vendita della materia prima imposto dalle aziende casearie. 
In una lettera a "L'Unione Sarda" Conte aveva invocato il "gioco di squadra", spiegando che il risultato del contratto "saranno investimenti, cantieri, ossigeno per le imprese e per tutto il tessuto produttivo locale”. Ma dalla riunione di oggi gli allevatori si attendono risposte concrete che se non arriveranno potrebbero innescare la rivolta annunciata paralizzando le vie di collegamento tra nord e sud della Sardegna. Per questo Cagliari sarà blindata per evitare che la rabbia dei protestanti esploda con violenza. - (PRIMAPRESS)