Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Gara di solidarietà dei brand del lusso parigino per la ricostruzione della guglia di Notre Dame

Gara di solidarietà dei brand del lusso parigino per la ricostruzione della guglia di Notre Dame
(PRIMAPRESS) - PARIGI - La solidarietà ed il senso di appartenenza di una comunità passa anche attraverso la partecipazione attiva.  A Parigi la perdita dell’iconica guglia lignea di Notre Dame andata in fumo per un violento incendio, ha richiamato la sensibilità dei colossi del lusso su una perdita simbolica come questa. Ed è così che i big brand si mobilitano per ricostruire la cattedrale di Parigi. Dopo il miliardario, François Pinault che ha già fatto pervenire una donazione di 100 milioni di euro, scende in campo l'altro gigante mondiale del lusso, il gruppo Lvmh, che controlla tra gli altri Fendi e Bulgari. Il propietario Bernard Arnaud ha raddoppiato con un contributo di 200 milioni di euro per aiutare la ricostruzione. Lvmh é una multinazionale a cui fanno capo decine di marchi tra i quali Christian Dior,Bulgari,DKNY,Fendi,Céline,Guerlain Givenchy,Kenzo, Loro Piana e Vuitton. - (PRIMAPRESS)