Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Anche lo stato federale dell'Assia premia i Verdi e infligge una batosta al Cdu di Angela Merkel

Anche lo stato federale dell'Assia premia i Verdi e infligge una batosta al Cdu di Angela Merkel
(PRIMAPRESS) - BERLINO - L’Assia, uno dei 13 stati federali della Germania, infligge un’altra dura sconfitta alla Cdu della cancelliera Angela Merkel e ai suoi alleati della Spd con la vittoria del partito dei Verdi balzati dall’11,1% al 19,8%. L’Unione cristiano-democratica rimane tuttavia il primo partito ma dovrà comunque fare i conti con l’avanzata dei verdi in tutto il resto della Germania.  I socialdemocratici scendendo addirittura sotto il 20%, il peggior risultato del Dopoguerra. Come in Baviera due settimane fa, la crisi dei due partiti popolari beneficia i Verdi, che registrano una nuova avanzata. In forte progressione anche l’estrema destra di Afd, per la prima volta nel Parlamento regionale. In crescita sia i liberali della Fdp, che la sinistra antagonista della Linke.
La Germania della Grosse Koalition della cancelliera Angela Merkel dovrà rivedere buona parte dell’impianto di governo e le politiche che l’hanno animata fin qui. I venti di cambiamento parlano di disagio e segnali di disoccupazione con qualche punto percentuale in più. - (PRIMAPRESS)