Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Il Parlamento ha approvato ufficialmente la Brexit. Ora con il sigillo reale di Elisabetta II, riparte il nuovo corso del Gran Bretagna fuori dalla UE

Il Parlamento ha approvato ufficialmente la Brexit. Ora con il sigillo reale di Elisabetta II, riparte il nuovo corso del Gran Bretagna fuori dalla UE
(PRIMAPRESS) - LONDRA –  Ci siamo. La Gran Bretagna è pronta ad uscire dall’Unione Europea dopo quasi tre anni di scontri, polemiche, un referendum e la “testa” della premier May, l’accordo negoziato da Boris Johnson con l’Unione Europea ha ricevuto l’approvazione definitiva del parlamento britannico. Ora manca solo il sigillo reale, ovvero la firma della regina Elisabetta, come è consuetudine per tutte le nuove leggi, ma è un atto formale e scontato.
La settimana prossima toccherà al parlamento europeo votare e approvare l’intesa, cosa che dovrebbe avvenire rapidamente e senza intoppi, a meno di sorprese dell’ultimo minuto. Dopodiché, alle 23 ora di Londra del 31 gennaio, mezzanotte sul continente, il Regno Unito sarà ufficialmente fuori dalla Ue di cui ha fatto parte per 45 anni. Ed è gia pronta la moneta che celebrerà l’uscita.
Ora, le due parti avranno undici mesi di tempo per negoziare un patto sui loro futuri rapporti economici e nell’ambito della sicurezza condivisa alle frontiere. 
Ma l’obiettivo principale è anche evitare il pagamento di dazi sull’import-export attraverso la Manica. Certo gli undici mesi di transizione non saranno sufficienti a negoziare accordi bilaterali per regolamentare i traffici commerciali e questo creerà qualche inevitabile difficoltà. 
Sta di fatto che il governo di Londra dovrà fare in fretta per evitare contraccolpi alla stessa economia inglese.  - (PRIMAPRESS)