Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Politica e Comitato scientifico divisi sul ritorno a scuola per l'11 maggio. Delfraissy: "E' la politica che decide"

Delfraissy, presidente Comitato Scientifico
Delfraissy, presidente Comitato Scientifico
(PRIMAPRESS) - PARIGI - Sarà il prossimo discorso del presidente Emmanuel Macron alla nazione a chiarire se avverrà realmente la riapertura delle scuole per l’11 maggio così come annunciato in precedenza. Intanto il Comitato scientifico ha preso atto della decisione politica di riaprire gradualmente le scuole dall'11 maggio, tenendo conto di "problemi di salute, ma anche sociali ed economici", ha affermato l'organismo in una nota pubblicata sabato scorso.
Il Comitato scientifico, che finora aveva sempre tracciato le linee seguite dal governo per il contenimento dell’epidemia da coronavirus, si era espresso per una riapertura degli asili nido e degli istituti scolastici solo a settembre considerando questa scelta come una priorità della salute necessaria per questa sfida sociale come aveva sottolineato il presidente, Jean-François Delfraissy.
Ma Delfraissy aggiunge anche che "Il Comitato scientifico è lì per fornire una certa quantità di informazioni, ma è il potere politico che decide. Diamo indicazioni, ma non sarebbe necessariamente molto salutare per una società avere scienziati che governano tutto", ha aggiunto Pierre-Louis Druais, il primario di medicina generale e membro del comitato scientifico, che non vede "nulla scioccante "nel fatto che il governo non segue necessariamente le raccomandazioni. - (PRIMAPRESS)