Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Laurent Pietraszewski è il nuovo Segretario di Stato alle Pensioni ma la nomina non calma gli animi dei sindacati

(PRIMAPRESS) - PARIGI - Il 2019 si chiuderà per la Francia come l’anno più duro degli ultimi dieci anni. Dopo le dimissioni del “padre” della riforma pensionistica sotto il governo Macron, Jean Paul Delevoye, ecco che arriva Laurent Pietraszewski nominato segretario di Stato alle Pensioni. Pietraszewski, 53 anni, come sostengono negli ambienti vicine all’Eliseo, avrebbe "una solida esperienza professionale nel campo delle relazioni sociali e delle risorse umane”.
Eletto come deputato Lrem dal Nord nel 2017 dopo una carriera nelle risorse umane, esperto di pensioni nell'Assemblea nazionale, è stato anche relatore per il diritto del lavoro nel 2017. Prima di entrare a far parte di En Marche! nel 2016, aveva svolto la sua carriera nel gruppo dei supermercati Auchan, in posizioni come responsabile delle risorse umane. Insieme a Jean-Paul Delevoye, ha nominato 38 parlamentari del gruppo En Marche come "ambasciatori" per la riforma delle pensioni, per difendere la riforma sul campo ma anche per formare gli altri deputati di maggioranza. Avrà il difficile compito di riprendere le trattative con i sindacati che non hanno nessuna intenzione di mollare la lotta, intenzionati come sono proseguire nel braccio di ferro segnato da scioperi dei trasporti e manifestazioni gettando Parigi nel caos più assoluto. - (PRIMAPRESS)