Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni
Skin ADV

Il primo ministro Boris Johnson torna a Downing Street dopo la vittoria al suo coronavirus

Il primo ministro Boris Johnson torna a Downing Street dopo la vittoria al suo coronavirus
(PRIMAPRESS) - LONDRA - Boris Johnson torna al lavoro dopo aver superato la lotta con il coronavirus. Domani 27 aprile riprende il suo posto a Downing Street.
Il primo ministro, che era rimasto in convalescenza nella residenza di campagna di Chequers assieme alla promessa sposa Carrie Symonds, incinta di sei mesi e a sua volta reduce dal coronavirus, ieri ha avuto un colloquio di tre ore con Dominic Raab, ministro degli Esteri e suo supplente nel periodo di malattia, e con il Cancelliere Rishi Sunak, numero tre del governo, per aggiornarsi su tutti i dossier.
A fine marzo Johnson era risultato positivo al test e si era messo in auto-isolamento in un alloggio a Downing Street. 
Dopo due settimane, in seguito a un improvviso aggravamento delle sue condizioni, è stato ricoverato Thomas Hospital di Londra, dove è rimasto una settimana - incluse tre notti drammatiche in terapia intensiva, in cui si è temuto anche per la sua sopravvivenza - prima di essere dimesso giorno di Pasqua.
Il suo rientro coincide con una fase difficile del Regno, ancora alle prese con l'epidemia che non accenna a rallentare. Ieri il numero dei morti ha superato la soglia psicologica dei 20mila, il lockdown è prorogato almeno sino a fine maggio. - (PRIMAPRESS)